malanga-hancock

“Il Ritorno degli Dei” con Graham Hancock e Corrado Malanga

Spazio Interiore, in collaborazione con In&Out di Massimiliano Severi, è onorata di presentare il ritorno in Italia di Graham Hancock per un esclusivo e imperdibile maxi evento. Insieme al Professor Malanga, noto ricercatore e scrittore italiano, Hancock ci condurrà all’interno del nucleo più segreto e misterioso delle grandi civiltà del passato: dall’enigma delle piramidi e della loro reale funzione, alle futuristiche tecnologie delle grandi civiltà antiche, fino a considerazioni del tutto nuove sulla vera natura dell’essere umano.

Questo speciale convegno di una giornata sarà costituito da due conferenze: la prima tenuta da Corrado Malanga, dal titolo La piramide di Cheope e la seconda da Graham Hancock, con I Maghi degli Dei, che sarà tradotta in italiano.

Verranno inoltre avanzate nuove illuminanti ipotesi, sulla base dei recenti studi dei due ricercatori, che forniscono ulteriori elementi e connessioni volte a recuperare le antiche conoscenze ormai perdute.

Nella prenotazione all’evento sono previsti posti speciali per un Meet and Greet con Graham Hancock. È possibile prenotarsi anche per la singola conferenza e vi consigliamo di iscrivervi al più presto per assicurarvi il vostro posto per questo evento eccezionale!

ROMA, SABATO 3 NOVEMBRE 2018

PROGRAMMA

9.30 – 10.30 Check-in per conferenza Malanga

10.30 – 13.30 La Piramide di Cheope con Corrado Malanga  ( PREVENDITA QUI )

La pietra che risuona alla frequenza dell’anima, quale testimone di una civiltà perduta
La piramide di Cheope (Kufu) è uno dei misteri archeologici più enigmatici della nostra storia. L’egittologia ufficiale non appare ancora in grado di dare risposte certe per quanto riguarda l’utilizzo di questo imponente monumento antico, ma anzi, sembra disorientata e incapace di fornire indicazioni ragionevoli. Alcune evidenze rilevate sul sito archeologico hanno condotto numerosi ricercatori a elaborare una serie di teorie tese a comprendere la probabile natura del monumento; tutte queste ipotesi, però, contrastano fortemente con il principio dell’evoluzione temporale, in base al quale non sarebbe possibile affermare l’esistenza di una civiltà – antecedente a quella attuale – dotata di conoscenze che noi, a tutt’oggi, non dominiamo ancora.

Gli studi che abbiamo personalmente condotto negli ultimi 40 anni nel campo dei Fenomeni Ufo, Abduction, Ipnosi, Fisica quantistica, Universo olografico, Coscienza e consapevolezza umana, Mito, ci permettono oggi di formulare una nuova ipotesi.

La piramide di Kufu si presenta come un complesso monumento in grado di catturare e manipolare onde sonore a bassa frequenza, nel range delle frequenze previste per sollecitare la parte animica degli esseri umani a staccarsi dal proprio contenitore fisico, per subire ulteriori manipolazioni. È soltanto attraverso una Coscienza pari a quella che l’Essere Umano sta acquisendo adesso che è possibile fornire una nuova chiave di lettura di questo mistero. Una chiave di lettura che mostra come questo pianeta sia stato inequivocabilmente abitato, in un lontano passato, da uomini che non solo possedevano, ma utilizzavano nella vita quotidiana, la cultura della fisica del suono: da un lato per costruire manufatti e dall’altro per manipolare l’essere umano. È proprio partendo da queste osservazioni che è possibile comprendere pienamente il passato ed evitare di cadere negli errori che il percorso di acquisizione di consapevolezza ha compiuto in quel lontano periodo storico, nonché procedere nel tentativo di ricordare a noi stessi, alla fine de percorso, la vera natura dell’Uomo.

13.30 – 15.00 Pausa pranzo

15.00 – 15.30 Check-in per Meet and greet con Graham Hancock

15.30 – 16.30 Meet and greet con Graham Hancock  ( PREVENDITA QUI )

Incontro speciale con l’autore riservato a chi acquisterà il biglietto Meet and Greet (50 posti, disponibili fino a esaurimento), comprensivo della conferenza I Maghi degli Dei delle 17.30.

Il biglietto Meet and Greet dà diritto a:

  • partecipare al piccolo rinfresco di benvenuto con Graham Hancock, nella sala della conferenza
  • riservare i posti nelle prime file per la successiva conferenza di Graham Hancock I Maghi degli Dei
  • scambiare un saluto e fare una foto con l’autore
  • farsi firmare un libro dall’autore
  • ricevere un kit omaggio di Edizioni Spazio Interiore e Spazio Nagual.

 

16.00 – 17.00 Check-in per conferenza Hancock

17.00 – 19.30 I Maghi degli Dei con Graham Hancock  ( PREVENDITA QUI )

Riscoprire la Civiltà Perduta della Terra e il Risveglio della Coscienza
L’edificio della nostra storia poggia su fondamenta di sabbia? Nuove e inquietanti prove, recentemente pubblicate su importanti riviste scientifiche, confermano come numerosi frammenti di una cometa gigante disintegratasi abbiano colpito la Terra in una serie di bombardamenti cataclismatici iniziati 12.800 anni fa e continuati fino a 11.600 anni fa. Questi impatti portarono alla fine dell’ultima era glaciale, causando l’estinzione a livello mondiale della maggior parte delle specie animali e cambiando per sempre il volto della Terra. Teorie consolidate sull’emergere della civiltà posizionano l’invenzione dell’agricoltura e dell’architettura monumentale esattamente 11.600 anni fa – ossia immediatamente dopo questo episodio cataclismico – ma il cataclisma stesso non viene mai preso in considerazione dagli archeologi quando cercano di spiegare le origini della civilizzazione. Ciò che la documentazione disponibile ci suggerisce – sostiene Graham Hancock – non è l’improvvisa “invenzione” di nuove abilità precedentemente sconosciute, quanto piuttosto un trasferimento di tecnologie da parte dei sopravvissuti di una civiltà “perduta”, più avanzata della popolazione nomade e primitiva di cacciatori. Questi sopravvissuti furono ricordati dalle culture postume come “i Saggi”, “i Maghi”, “i Luminosi” e “i Misteriosi Maestri del Cielo”.  Viaggiarono per il mondo con le loro possenti navi facendo tutto il possibile per mantenere viva la scintilla della civiltà. Si stabilirono nei luoghi chiave della Terra, dove di recente sono state scoperte nuove meraviglie archeologiche: Gobekli Tepe in Turchia, Baalbek nel Libano, Giza in Egitto, Sumeria, Messico, Perù e attraverso il Pacifico, ove è stata recentemente scoperta un’enorme piramide in Indonesia.  Ovunque andassero questi “Maghi degli Dei” portavano con sé il ricordo e la memoria di un tempo antico, in cui l’umanità entrò in disarmonia con l’universo e ne pagò un prezzo pesantissimo: la caduta dell’Uomo di cui si narra in quasi tutte le leggende e nella stessa Bibbia.

Un monito di immenso significato e portata anche per la nostra situazione di società moderna. È tempo per il Ritorno degli Dei.

RELATORI

GRAHAM HANCOCK (Edimburgo 1950) è l’autore di alcuni dei maggiori bestseller internazionali di saggistica, fra cui il Segno ed il SigilloImpronte degli DeiIl Messaggio della SfingeCiviltà Sommerse e Sciamani, e dei romanzi d’avventura epica Entangled and War God. I suoi libri hanno venduto oltre sette milioni di copie in tutto il mondo e sono stati tradotti in oltre trenta lingue. Le sue conferenze pubbliche, le numerose apparizioni radiofoniche e televisive, tra cui serie TV importanti quali Quest For The Lost CivilizationFlooded Kingdoms of the Ice Age e Ancient Aliens, così come la sua partecipazione al documentario Netflix DMT: La Molecola dello Spirito e la sua forte presenza su Internet, lo hanno reso una delle voci più note al mondo nel panorama del sapere alternativo e hanno fatto sì che le sue idee siano ascoltate da decine di milioni di persone in tutto il mondo. Hancock è universalmente riconosciuto come un pensatore non convenzionale, capace di sollevare domande di fondamentale importanza sul passato dell’umanità e sulla nostra attuale situazione. Il suo libro più recente, Il Ritorno degli Dei, è già un bestseller e l’autore sta attualmente lavorando a un nuovo libro-seguito incentrato sull’America antica.

speaker img

CORRADO MALANGA (La Spezia 1951) è stato Ricercatore in Chimica organica presso il dipartimento di Chimica e Chimica industriale dell’Università degli Studi di Pisa, nonché autore di diverse pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. La sua grande fama nasce dalla ricerca nel campo degliufo, che porta avanti da oltre trent’anni e nell’ambito della quale ha formulato tesi di straordinaria originalità e importante stimolo, in particolare in merito al fenomeno delle abduction aliene.

speaker img

 

LUOGO EVENTO

Hotel Capannelle Via Siderno 37 –  ROMA

QUI trovi il modulo per la convenzione di pernottamento e per il pasto in loco

 

PREVENDITA BIGLIETTI QUI

 

 

 

 

 

Tags:
0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *