euro

Fuori dall’Euro, fuori dalla Crisi?

CONVEGNO
“Fuori dall’ Euro, fuori dalla Crisi?”

dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso Palazzo del Ridotto, Piazza Almerici – CESENA

Dall’avvento dell’Euro, l’economia italiana è crollata, quella tedesca è decollata. Evidentemente la moneta unica favorisce qualcuno e danneggia altri. La costruzione dell’unità europea procede in maniera sbagliata, e tutte le politiche, monetarie, sociali, internazionali, sono oggi rimesse in discussione. Mentre la crisi attanaglia il nostro paese, è utile comprendere le dinamiche e le forze in gioco.

Relatori:

Paolo Becchi
“Quale idea di Europa?”
Paolo Becchi è professore ordinario di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Genova. Autore, fra l’altro, dei saggi “Colpo di Stato permanente” e “I principi della dignità umana”.

Marco Della Luna
“L’ingegneria sociale dell’Unione Europea”
Marco della Luna, dottore in legge e psicologia, avvocato e saggista, è autore dei best-seller “Euroschiavi” e “Cimiteuro”.

Luciano Barra Caracciolo
“L’Euro, la possibile uscita, i problemi economici e le questioni giuridiche”
Luciano Barra Caracciolo, presidente della VI Sezione del Consiglio di Stato, è autore del libro “Euro e (o?) democrazia costituzionale”.

Nino Galloni
“Politiche monetarie e scenari internazionali”
Nino Galloni, allievo e collaboratore di Federico Caffè, ha insegnato all’Università Cattolica di Milano, all’Università di Modena, alla Luiss e all’Università degli Studi di Roma. Dal 2010, membro effettivo del collegio dei sindaci all’INPS. Ha pubblicato fra l’altro i saggi ‘Moneta e società’ e ‘Chi ha tradito l’economia italiana?’

Antonio Maria Rinaldi
“Possibile uscita dall’euro e campagna di disinformazione”
Antonio Maria Rinaldi, professore Straordinario di Economia Politica presso la Link Campus University di Roma e docente di Finanza Aziendale presso l’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara.
Ha pubblicato “Il Fallimento dell’Euro?” e “Europa Kaputt,(s)venduti all’euro”

INGRESSO LIBERO

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *